Il ruolo del personal trainer è quello di lavorare con un servizio personalizzato, offrendo ai vostri clienti un condizionamento fisico individuale in base alle esigenze del cliente, salute fisica e trattamenti sanitari.

Per diventare un personal trainer è necessario essere autorizzato dal consiglio regionale di educazione fisica (CREF). Inoltre, il personal trainer deve essere un professionista qualificato per un servizio individuale e personalizzato, sapendo che il servizio individualizzato ha delle peculiarità.

Per esercitare l’attività di personal trainer è necessario avere conoscenze di fisiologia dell’esercizio, anatomia e molti altri. Quindi, ho preparato questo testo in modo che tu possa imparare un po ‘di più su questa professione e quali sono i requisiti per lavorare in questo segmento. Dai un’occhiata qui sotto!

Storia dell’attività fisica

Nel corso della storia, l’attività fisica è sempre stata presente nella routine dell’umanità, da sempre associata a uno stile d’epoca: la caccia agli uomini delle caverne per la sopravvivenza, i greci e le loro pratiche sportive alla ricerca di un corpo perfetto o carattere militare – come un esempio nella formazione delle legioni romane con la loro lunga marcia e addestramento.

Nonostante non sia considerata una formula miracolosa, l’attività fisica è sempre in discussione nei principali veicoli di comunicazione perché, sempre più, la popolazione ha problemi legati alla mancanza di esercizio.

La scusa più frequente è la mancanza di tempo o la mancanza di condizioni per l’attività fisica, una pratica che viene tralasciata perché salviamo i movimenti nella nostra routine quando utilizziamo servizi come telecomando, telefono cellulare, ascensori e scale mobili. Senza contare le ore giornaliere dedicate alla televisione o al computer.

Sfortunatamente sembra essere un fenomeno mondiale, poiché una delle malattie associate alla mancanza di esercizio come l’obesità ha prevalso su quasi tutti i pianeti.

Che cos’è un personal trainer?

Nella ricerca di una migliore qualità della vita, il professionista che sta guadagnando spazio nel mercato della salute e dello sport è il personal trainer. Questo professionista lavora in un’area dell’educazione fisica che è andata crescendo e guadagnando prestigio negli ultimi anni.

Il personal trainer, o personal trainer, lavora al servizio di un singolo studente o di piccoli gruppi, rispettando sempre l’individualità e la condizione fisica di ogni studente quando si imposta un circuito di allenamento individuale.

Questo è un professionista del fitness con licenza in educazione fisica, qualificato per sviluppare e prescrivere programmi di allenamento fisico personalizzati, preferibilmente con conoscenze nelle aree dell’allenamento sportivo, della fisiologia dell’esercizio, dell’anatomia e della biomeccanica del movimento.

Il prezzo medio da addebitare varia in base al tipo di servizio, alla frequenza settimanale, all’ubicazione dello studio, alle qualifiche del professionista che offre i servizi e alla trattativa. Normalmente, viene stabilito un valore per l’ora della lezione che può variare tra 50,00 e 500,00 reais, ad esempio.

Mercato dei personal trainer

Il numero di persone che svolgono attività fisiche con l’aiuto di un personal trainer cresce! Questo perché le persone devono assicurarsi di esercitarsi correttamente. Inoltre, è necessario sapere se questi esercizi contribuiranno davvero alla tua salute fisica, alla tua forma fisica o alla tua perdita di peso.

La preoccupazione per la salute e la qualità della vita è cresciuta in modo esponenziale negli ultimi decenni in Brasile. Secondo i sondaggi, circa quattro milioni di brasiliani praticano attività fisiche (indipendentemente dal luogo e dalla forma di esecuzione).

Le maggiori opportunità di business per i rami delle attività fisiche sono nelle palestre, nelle aziende che sviluppano il fitness per soddisfare la qualità della vita e della salute dei dipendenti, nelle attività di personal trainer per individui e altri.

Per questi motivi, questo è un buon momento per i professionisti dell’educazione fisica per lavorare nelle palestre, in modo autonomo e al servizio delle aziende.

In quali settori può lavorare il personal trainer?

Il personal trainer può sviluppare le sue attività in modo diversificato e in base alla sua formazione professionale, che può variare tra allenamenti completi di ginnastica, yoga, stretching, rilassamento, massaggi e Pilates.

Inoltre, il personal trainer può lavorare in diversi mercati di nicchia come: palestre, aziende (lavori in palestra), famiglie, coppie, lezioni individuali ecc. L’importante è che il professionista scelga la nicchia di mercato che meglio si adatta al suo profilo e al suo stile professionale e promuove attività che corrispondono al suo background accademico e professionale.

Un altro aspetto importante da ricordare riguarda la licenza del professionista e la registrazione nei consigli di educazione fisica. Anche i professionisti che lavorano in modo autonomo devono essere iscritti all’albo di educazione fisica.

Solo i professionisti dell’educazione fisica possono agire come personal trainer individualmente o prestare servizio in palestre, condomini, spazi pubblici, studi, box, cliniche, ospedali e centri di recupero.

Ricordando che la natura dei servizi offerti dal personal trainer ha come caratteristica principale il servizio individualizzato. Pertanto, è essenziale che ci sia un numero limitato di persone.

Questo piccolo numero di persone o una persona può essere formato solo da professionisti che si stanno riprendendo con trattamenti fisioterapici, adulti o adolescenti, bambini con problemi di coordinazione motoria, persone con disabilità, anziani … tutto dipende dalle esigenze del cliente.

Abilità e competenze

Per diventare un personal trainer è necessario che il professionista abbia le proprie capacità e competenze per esercitare le attività in modo individualizzato e personalizzato.

Inoltre, è anche necessario possedere abilità di base come pazienza, intelligenza emotiva, capacità di motivare e comprendere i limiti fisici e psicologici dei propri clienti.

Struttura di lavoro di un personal trainer

Le attività fisiche svolte con l’aiuto di un personal trainer possono essere svolte in luoghi che soddisfano i requisiti di spazio e sicurezza. Cioè, se l’assistenza personale in una palestra, è necessario che ci sia spazio sufficiente oppure dove c’è maggiore comodità e possibilità per svolgere le attività.

Il personale può anche servire in altri luoghi come: casa del cliente, piazze, parchi naturali, club, tra gli altri.

Requisiti legali per un personal trainer

Per esercitare l’attività di personal trainer, è necessario che il professionista sia laureato in Educazione Fisica e deve essere iscritto al Consiglio Regionale o Nazionale per l’Educazione Fisica (CREF / CONFEF).

Una domanda frequente riguarda la possibilità che il professionista rientri nelle categorie di imprenditore individuale.

Nell’elenco della categoria dei professionisti che possono qualificarsi come imprenditore individuale è la categoria del “docente privato”, a condizione che guadagni fino a 60mila reais all’anno secondo le modifiche della legge complementare n. 128/2008.

Con le modifiche alla Legge 128/2008, altre categorie di professionisti sono state incluse nell’elenco dei professionisti che possono adattarsi come singolo imprenditore e far parte di tutti i vantaggi e benefici.

Investimenti per personal trainer

Per svolgere le attività, il personal trainer deve investire in attrezzature, corsi e proprie divise. Pertanto, quando si addebitano i servizi, il personal trainer deve includere tutti i costi. Costi preoperativi che in realtà sono investimenti con l’acquisto di accessori quali: bastone, elastici, prolunghe, materassi e altro.

D’altra parte, l’investimento in attrezzature può essere pagato dai clienti o dal personal trainer, ricordando che il personal trainer che dispone di questa attrezzatura può addebitare di più per questi servizi.

Attrezzature come tapis roulant meccanici, tapis roulant elettrici, cyclette verticale e altri. Ma ciò che è comune è che questa attrezzatura viene acquistata dai clienti, consentendo così di tenere le lezioni a casa.

In caso contrario, il personal trainer può anche essere in grado di utilizzare attrezzature e accessori per lo spazio e il fitness in collaborazione con palestre, condomini, studi, tra gli altri.

Attività sviluppate dal personal trainer

I professionisti saranno responsabili di attività quali: allenamento sportivo individuale, preparazione fisica, valutazione fisica, orientamento nelle attività fisiche e altre attività che dipenderanno dalle esigenze di ogni cliente e dagli obiettivi delle attività che saranno individuali e personalizzate.

I mercati di nicchia serviti sono quelli che richiederanno le attività sviluppate dal personal trainer, queste attività possono rientrare nell’universo del condizionamento fisico, dimagrimento, recupero della coordinazione motoria e trattamenti di salute.

Le attività possono anche essere focalizzate su allenamenti specifici come allenamenti per esami in esami pubblici che richiedono capacità fisica, allenamento individuale degli atleti e altre situazioni come le arti marziali per la difesa personale e altre.

In considerazione delle tante nicchie di mercato e delle attività che si possono sviluppare, il personal trainer può avere a sua disposizione una varietà di opportunità di servizi che possono essere forniti e, di conseguenza, il raggiungimento di buoni affari.

Personal trainer di imprenditori

La più grande missione del personal trainer, oltre a offrire servizi e cure di alta qualità che fanno la differenza nella vita dei suoi clienti, è anche saper iniziare la propria carriera. Per questo, il personal trainer deve costantemente qualificarsi, ricercando il riciclo, partecipando a corsi ed eventi.

Inoltre, sono essenziali anche le capacità imprenditoriali, come ad esempio: aggiornare sempre i telefoni dei clienti, analizzare la soddisfazione dei clienti e migliorare i servizi offerti.

Mantieni un contatto costante con i clienti sulla possibilità di provare nuovi metodi, tecniche, sport ed esercizi fisici appresi dal professionista.

La qualità dei servizi offerti, l’investimento nel condizionamento stesso, nella salute fisica, nonché l’auto-motivazione, la capacità di mantenere buoni rapporti professionali con i clienti e altri professionisti, un rapporto basato sul rispetto, l’amicizia, l’onestà e la professionalità, con sono tutte caratteristiche che renderanno il personal trainer un professionista di successo.

Conclusione

Tuttavia, l’attività fisica è senza dubbio una componente molto importante affinché gli esseri umani abbiano la salute e anche per migliorare la loro qualità di vita. Inoltre, altri vantaggi possono essere attribuiti a una pratica sportiva regolare, come la perdita di peso e un benessere psicologico ancora maggiore.

In questo senso, c’è stata una crescente preoccupazione per la pratica di attività di questa natura, aprendo un vasto campo di opportunità per professionisti qualificati in questo settore.

 

Alessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *